Mercoledì 23 Agosto 2017
Visita di docenti e studenti giunti da Slovacchia, Spagna, Turchia e Grecia


Salvare il pianeta, chiuso a S. Teresa il progetto Erasmus con 5 Paesi

18/04/2017 | ATTUALITÀ

1210 Lettori unici

La dirigente Interdonato con i docenti e gli ospiti esteri

Si è concluso con la visita a S. Teresa di Riva degli ospiti dei Paesi partner il progetto europeo Erasmus+ “Let' s save the life on our planet”, incentrato sulla tematica della salvaguardia della vita del pianeta attraverso esperimenti di carattere scientifico, con argomenti atti a sensibilizzare ed educare gli alunni al rispetto e alla tutela dell'ambiente, che ha visto l'Istituto comprensivo, guidato dalla dirigente scolastica Enza Interdonato, protagonista dell'ultimo meeting transazionale con l’arrivo degli ospiti provenienti da Slovacchia, Spagna, Turchia e Grecia, che hanno soggiornato a S. Teresa per quattro giorni. Il progetto è stato coordinato dalla professoressa Domenica Crupi, docente di lingua Inglese presso la Scuola secondaria di I grado “L. Petri“, coadiuvata dalle professoresse Antonina Morabito e Anna Maria Briguglio. L'accoglienza del gruppo europeo è avvenuta nella chiesa Madonna del Carmelo, cove si sono esibite  l'orchestra giovanile “Città di S. Teresa di Riva” e la Libera Accademia Musicale del maestro Franco Galeano. A seguire i saluti istituzionali della dirigente e del sindaco Cateno De Luca, che hanno omaggiato gli ospiti con una trinacria in ceramica di Caltagirone e con delle tegole raffiguranti paesaggi siciliani dipinte dal maestro Giuseppe Bonarrigo, seguiti dall’esibizione del Gruppo "Dolce Sicilia " coordinato da Silvio Satti. Durante la settimana gli ospiti hanno avuto modo di godere delle bellezze paesaggistiche e monumentali di  Savoca, Taormina, di esplorare l'Etna e le Gole dell'Alcantara. Impegnative ed attraenti sono state le attività didattiche svolte secondo la metodologia Clil, che ha visto protagonisti i ragazzi coordinati dalle docenti di Scienze matematiche Concetta Salemi, Ada Crimi e Rosaria Santoro. La kermesse conclusiva si è svolta all'interno della manifestazione di saluto con le esibizioni canore di Alessia Pinto, i balli di Diletta Lo Monaco e Rachele Siligato, il concerto del gruppo di flauti diretti dal maestro Carlo Curcuruto e il coro diretto dalla docente Simona Rigano e l'intrattenimento si è arricchito con le performance dei ragazzi dei Paesi partner che si sono esibiti in canti e balli delle tradizioni. Una settimana ricca di emozioni che ha lasciato il segno negli studenti dell'Istituto comprensivo di S. Teresa e che ha insegnato a parlare il linguaggio europeo nella logica della comunanza dei beni e dei valori.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.