Martedì 16 Gennaio 2018
Oggi i funerali dell'ex consigliere. Invito ai cittadini a sospendere le attività


S. Teresa, proclamato il lutto cittadino per la morte di Filippo Miano

di Redazione | 11/01/2018 | ATTUALITÀ

2613 Lettori unici

Filippo Miano

Lutto cittadino oggi a S. Teresa di Riva per la morte di Filippo Miano, imprenditore ed ex consigliere comunale scomparso prematuramente martedì all’età di 42 anni. Lo ha proclamato il sindaco Danilo Lo Giudice. “Interpretando il sentimento della Giunta e del Consiglio comunale, nonché dell’intera cittadinanza profondamente colpita dalla repentina morte del giovane imprenditore Filippo Miano, ex consigliere comunale e personaggio altamente rappresentativo del vivere santateresino che non ha mancato di dimostrare la correttezza e la linearità, tipica dei figli di questa comunità, in tutti i contatti umani e professionali in cui ha avuto modo, durante la sua vita, di incidere portando il suo profondo contributo di saggezza civile – ha scritto il primo cittadino – rimarcate l’intenzione e la volontà di partecipare al dolore dei familiari, anche in forma pubblica ed istituzionale e ritenuto, pertanto, di interpretare il comune sentimento della popolazione, proclamando il lutto cittadino in segno di rispetto e partecipazione al profondo dolore della sua famiglia”. Il lutto cittadino è stato proclamato in concomitanza con la celebrazione dei funerali, che si terranno oggi alle ore 15 nel santuario Santa Maria del Carmelo di S. Teresa. Lo Giudice ha ordinato di sospendere tutte le manifestazioni pubbliche eventualmente in programma nell’arco di vigenza del lutto cittadino, l’esposizione della bandiera a mezz’asta nella sede comunale. Il sindaco invita inoltre i concittadini, i titolari di attività commerciali, le organizzazioni politiche, sociali e produttive e le associazioni sportive ad esprimere la loro partecipazione al lutto cittadino mediante la sospensione delle attività, in segno di raccoglimento e rispetto, durante i funerali.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.