Lunedì 24 Luglio 2017
Stipulata una convenzione con il Comune per il supporto alla Polizia municipale


S. Teresa, l'Associazione Nazionale Carabinieri vigilerà sul territorio

di Redazione | 20/04/2017 | ATTUALITÀ

1871 Lettori unici

Il presidente Musicò e alcuni soci dell'associazione

L’Associazione Nazionale Carabinieri di S. Teresa di Riva svolgerà attività di vigilanza sul territorio comunale in supporto alla Polizia municipale e alle altre istituzioni cittadine. È quanto prevede la convenzione approvata dalla Giunta comunale, guidata dal sindaco Cateno De Luca, che ha messo nero su bianco la disponibilità manifestata dalla sezione santateresina dell’associazione dei carabinieri in congedo, presieduta dal vicebrigadiere Francesco Musicò. I soci, secondo l’accordo stipulato con il Comune, si occuperanno gratuitamente di salvaguardia ambientale, assistenza e attività di osservazione e segnalazione e ulteriori servizi e attività che verranno individuati dall’Ente. In particolare la presenza degli ex carabinieri sarà garantita  per l’assistenza alla viabilità e per la vigilanza durante manifestazioni culturali, ricreative e sportive o comunque pubblici spettacoli promossi, patrocinati o autorizzati dall’Amministrazione; in occasione di fiere, mercati, cortei e processioni; assistenza in occasione di gravi incidenti e calamità naturali; salvaguardia e osservazione delle aree pubbliche, parchi, impianti sportivi e del patrimonio ambientale e culturale in genere; osservazione delle aree circostanti i plessi scolastici con ausilio nella disciplina del traffico, anche grazie l’iniziativa Amico vigile, che prevede la vigilanza davanti ai plessi scolastici di S. Teresa negli orari di ingresso e uscita degli alunni e il controllo sulla salita e discesa dagli scuolabus. Il progetto, secondo l’Amministrazione, offre un valido apporto collaborativo al servizio di Polizia municipale sia nell’attività di viabilità che in quella di controllo della sicurezza. La convenzione stipulata tra il Comune e l’Associazione Nazionale Carabinieri rimarrà in vigore  fino al 31 dicembre ed è rinnovabile annualmente. Con una successiva delibera delibera la Giunta ha concesso all’Anc, su richiesta del presidente, un contributo straordinario di 2mila 500 euro per l’acquisto di materiale e accessori per svolgere il servizio di volontariato. La somma verrà liquidata dopo la presentazione della rendicontazione delle spese.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.