Domenica 24 Giugno 2018
Una nuova impresa si occuperà dell'impianto, utilizzato anche da Savoca


S. Teresa, cambia la ditta che gestice il depuratore fognario

di Redazione | 24/05/2018 | ATTUALITÀ

348 Lettori unici

Il depuratore di Catalmo

Cambio di gestore per il depuratore comunale di S. Teresa di Riva, utilizzato anche dal vicino comune di Savoca. Al termine della procedura negoziata con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, svoltasi alla Centrale unica di committenza presso il Consorzio Tirreno Ecosviluppo 2000, è stata una ditta di S. Teresa ad aggiudicarsi l’appalto biennale per la gestione degli impianti di sollevamento, depurazione e trattamento fanghi a servizio della rete fognaria e della condotta sottomarina che scarica in mare i reflui depurati nell’impianto di contrada Catalmo. L’impresa ha ottenuto il punteggio di 97,40 e ha presentato un ribasso sull'offerta economica del 5,125% sui 141mila 694 euro di costi stimati dal Comune nel corso dei due anni, ottenendo l’appalto per l’importo di 117mila 278 oltre oneri di sicurezza non soggetti a ribasso, per un totale di 119mila 751 oltre Iva. Seconda classificata una impresa di Messina. La ditta santateresina subentra a quella di S. Alessio che ha gestito il depuratore per quasi 10 anni e negli ultimi mesi in regime di proroga in attesa che si completasse la proceduta di gara. Il depuratore di Catalmo attende ancora, da ben sei anni, l’autorizzazione allo scarico in mare dalla Regione.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.