Mercoledì 22 Novembre 2017
Istanza del 2015. Il Comune dovrà chiarire le procedure di affidamento degli incarichi


Roccalumera, contributo dalla Regione per la redazione del Paes

di Andrea Rifatto | 18/03/2017 | ATTUALITÀ

632 Lettori unici

Il municipio di Roccalumera

L’assessorato regionale dell’Energia e dei Servizi di pubblica utilità ha concesso al Comune di Roccalumera un contributo di 11mila 596 euro per le spese di redazione del Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (Paes) finalizzato al miglioramento dell’efficienza energetica, all’aumento delle fonti di energia rinnovabili e alla promozione dell’uso razionale dell’energia. Le risorse sono state assegnate in proporzione al numero degli abitanti secondo quanto previsto dal programma di ripartizione approvato dalla Regione. L’istanza era stata presentata dall’Amministrazione del sindaco Gaetano Argiroffi il 31 gennaio 2015. A luglio dello stesso anno il Dipartimento dell’Energia ha chiesto chiarimenti e la trasmissione di tutti gli atti propedeutici all’affidamento della redazione del Paes, di cui si è occupata un’associazione temporanea di professionisti composta dagli ingegneri Francesco Caminiti, Franz Oliva, Nikol Turnaturi e dal dottor Salvatore Spartà. A luglio 2015 il Comune ha risposto non trasmettendo però tutta la documentazione relativa alle procedure di affidamento sottoscritte con i professionisti incaricati ma ciò non è stato ritenuto ostativo per procedere all’emissione del provvedimento di finanziamento. Al Comune è stato quindi riconosciuto un contributo di 11mila 596 euro, fermo restando l’obbligo di dimostrare la conformità delle procedure seguite per l’affidamento delle prestazioni. Il 40% delle somme, pari a 4mila 638 euro, è stato liquidato contestualmente al provvedimento di assegnazione, mentre la quota a saldo del 60% (6mila 957 euro) verrà inviata dopo l’approvazione del Paes da parte della Commissione europea.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.