Martedì 21 Novembre 2017
Tornata fruibile al Palazzo della Cultura dopo un anno e mezzo dalla chiusura


Riaperta la biblioteca di S. Teresa: un patrimonio a disposizione del comprensorio - FOTO

di Andrea Rifatto | 17/05/2017 | ATTUALITÀ

939 Lettori unici

Amministratori, dipendenti e volontari del Sc

Dopo un anno e mezzo di chiusura è stata riaperta lunedì sera la biblioteca comunale di S. Teresa di Riva, ospitata al Palazzo della Cultura al centro del paese. La struttura era stata chiusa nel settembre 2015, quando libri e arredi erano stati rimossi dai locali di Villa Crisafulli-Ragno per far posto all’asilo nido, lasciando orfani del servizio, in attesa del completamento dei lavori di ampliamento del plesso di via Fratelli Lo Schiavo, avvenuto lo scorso gennaio, quanti si recavano al Palacultura per attività di studio, ricerca e lettura. Alla cerimonia sono intervenuti il sindaco Cateno De Luca, il suo vice Danilo Lo Giudice, gli assessori Giovanni Bonfiglio (Cultura) e Annalisa Miano (Pubblica Istruzione), il presidente del Consiglio Santino Veri, il direttore della biblioteca Massimo Caminiti e la dipendente responsabile del servizio bibliotecario, Pina Garufi. “Il Palazzo della Cultura torna a vivere – ha detto De Luca – ed è pienamente fruibile diversamente da quanto avveniva al nostro insediamento. Sarà a disposizione delle scuole, delle associazioni e la biblioteca ospiterà sin da subito gli studenti del Liceo scientifico per un progetto di alternanza scuola-lavoro”. L’assessore Bonfiglio ha ringraziato quanti hanno lavorato per riconsegnare la biblioteca alla comunità e all’intero comprensorio, a partire dei giovani del Servizio civile E-Tourist, Federica Santisi, Valeria Gregorio, Paolo Smeralda, Ilaria Cicala, Sofia Latto e Santino Lombardo, che hanno catalogato e sistemato tutti i volumi, inizialmente al primo piano e successivamente nelle sale al piano terra, in quanto la Soprintendenza ai Beni culturali e ambientali di Messina non ha autorizzato l’apertura al livello superiore perché non è garantita la stabilità dei solai.  

La biblioteca ospita sezioni tematiche per gli adulti, una zona dedicata ai bambini, le postazioni internet, la sala multimediale e la sala lettura. A fianco la sala conferenze, ricavata nel salone che ha ospitato per alcuni anni l'aula consiliare. Presenti alla riapertura anche il comandante della Stazione carabinieri, maresciallo Maurizio La Monica; il comandante della Polizia municipale, capitano Diego Mangiò; i carabinieri in congedo dell’Associazione nazionale-sezione di S. Teresa, guidati dal vicebrigadiere Francesco Musicò, che hanno la propria sede al Palazzo della Cultura, e diversi rappresentanti di associazioni cittadine e istituzioni scolastiche. La biblioteca santateresina ha trovato collocazione al Palacultura dal 2009, dopo 20 anni di permanenza al piano terra del municipio. Istituita nel 1977 ma aperta al pubblico dal 1984, è una delle più antiche del comprensorio e vanta un patrimonio di 20mila volumi, con una fornita sezione di periodici (circa 30) e una sezione di audiovisivi (oltre un migliaio), con cataloghi audiovisivi e sezioni dedicate ai ragazzi. Da circa dieci anni è entrata a far parte del Servizio Bibliotecario Regionale-Polo di Messina. Sarà aperta al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.30 e dalle 16 alle 19; mercoledì e giovedì apertura solo di mattina. 



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.