Domenica 24 Giugno 2018
Fondi governativi assegnati dalla Regione per quasi 20 milioni di opere


Progetti contro il dissesto idrogeologico, un milione di euro per Letojanni e S. Teresa

di Redazione | 01/03/2018 | ATTUALITÀ

818 Lettori unici

Il torrente Agrò in piena

Il Fondo per la progettazione degli interventi contro il dissesto idrogeologico “regala” poco più di un milione di euro ai comuni di Letojanni e S. Teresa di Riva. Ieri il presidente della Regione Nello Musumeci, nel ruolo di commissario di governo contro il dissesto idrogeologico, ha infatti comunicato ai sindaci dei due centri, Alessandro Costa e Danilo Lo Giudice, di aver finanziato la progettazione esecutiva di quattro opere. La fetta più grande delle risorse va a Letojanni, che ottiene ben 932mila 270 euro per la redazione di tre elaborati di livello esecutivo per lavori il cui ammontare complessivo è di 16 milioni 300mila euro. In dettaglio l’Ente letojannese ottiene un contributo di 116 mila 698 euro per il progetto esecutivo di riqualificazione e recupero ambientale del torrente Papale (opera da 2 milioni 800 mila euro); 308 mila 191 euro per la progettazione esecutiva dell’intervento di mitigazione dell’erosione costiera del tratto di litorale compreso tra via Catania ed il torrente Letojanni (progetto da 6 milioni 500mila euro) e altri 507mila 381 euro per progettare il consolidamento mediante opere strutturali e di ingegneria naturalistica di protezione passiva e attiva nella zona di contrada Sillemi (a monte autostrada A/18 Messina-Catania e del depuratore consortile di Letojanni), opera, quest’ultima, da 7 milioni di euro. “Si tratta di tre progetti già approvati dalla Giunta ed inviati al commissario di Governo – spiega l’Amministrazione – che ha inoltre chiesto al primo cittadino l’indicazione di un nominativo da incaricare quale responsabile del procedimento al fine di avviare con celerità le procedure di affidamento delle tre progettazioni per cui sono stati assegnati i fondi”.

A S. Teresa arrivano invece 136mila 787 euro per redigere il progetto esecutivo per l’intervento di mitigazione del rischio idraulico della fiumara d’Agrò a difesa del centro abitato, intervento da 3 milioni 417mila euro finanziato dal Patto per il Sud. “Grazie a questi 136mila euro la Struttura commissariale potrà procedere alla redazione del progetto esecutivo per arrivare in tempi brevi all’appalto dei lavori e relativa esecuzione al fine di mettere in sicurezza il nostro territorio – ha commentato il sindaco Danilo Lo Giudice – l’aver predisposto gli atti in tempi non sospetti oggi ci consente di poter procedere con quest’importante intervento di oltre 3 milioni di euro”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.