Lunedì 11 Dicembre 2017
Lezioni sospese per le difficoltà negli spostamenti. Ambulanza in difficoltà a S. Teresa


Neve e gelo, scuole chiuse in alcuni comuni jonici

di Redazione | 08/01/2017 | ATTUALITÀ

3842 Lettori unici

Mongiuffi Melia imbiancata dalla neve

Le eccezionali nevicate degli ultimi due giorni sulla zona jonica messinese hanno creato non pochi disagi alle popolazioni, in particolare a quelle dei centri collinari e montani. Neve e gelo hanno avvolto tutti i comuni in uno scenario imbiancato con temperature rigide fin sotto lo zero. Oggi la neve ha dato una tregua e sono entrati in azione i mezzi per ripulire le strade e ripristinare i collegamenti viari raggiungendo le aree in quota che in alcuni casi erano isolate da due-tre giorni. Permangono però problematiche legate al persistere delle basse temperature e alla presenza di cumuli di neve con diffuse gelate, che stanno ancora creando vari disagi in numerose frazioni dei comuni montani e del versante costiero jonico, ancora difficilmente raggiungibili. Viste le previsioni meteo per i prossimi giorni, diramate oggi con il bollettino della Protezione civile regionale, alcuni sindaci hanno preferito disporre la chiusura dei plessi scolastici, manifestando l’esigenza di limitare al massimo gli spostamenti di persone e mezzi a fini precauzionali. La Prefettura di Messina raccomanda la massima prudenza a tutti gli automobilisti sconsigliando di mettersi in viaggio sulle strade provinciali se non per situazioni di estrema necessità e con l’utilizzo di catene o pneumatici invernali.

Scuole chiuse lunedì 9 e martedì 10 dicembre ad Antillo, Mongiuffi Melia e Mandanici: in quest’ultimo comune lunedì verrà interrotta la fornitura di energia elettrica su tutto il territorio comunale. Il sindaco di Antillo, Davide Paratore, ha invitato la cittadinanza a uscire di casa e utilizzare gli automezzi solo se strettamente necessario, a usare mezzi idonei e attrezzati con la massima prudenza e a segnalare le esigenze. Lunedì 9 chiuse le scuole di Castelmola Limina, mentre verrà sospeso il servizio scuolabus nei comuni di Casalvecchio Siculo e Gallodoro.

A S. Teresa di Riva l'ambulanza del 118 chiamata ad intervenire a Misserio ha avuto difficoltà a raggiungere la frazione e si è fermata sulla Sp 23 a causa del ghiaccio e della neve presenti sulla carreggiata: grazie all'intervento di alcuni residenti il mezzo di soccorso è stato dapprima trainato da una jeep e successivamente il personale sanitario, con in testa il medico Salvadore Soraci, ha raggiunto la paziente da curare, rimasta isolata nella propria abitazione, a bordo del fuoristrada di un cittadino. 

A Limina sono stati recuperati due allevatori rimasti intrappolati da ieri a causa della neve nel proprio allevamento in contrada Mattoli, nell'entroterra dei Peloritani. Il Comune ha inviato un mezzo cingolato di una ditta privata vista l'impossibilità dei familiari di raggiungerli. Il Dipartimento regionale della Protezione civile è stato avvertito del problema e ha seguito l'evolversi della situazione fino a quando i due non hanno fatto rientro a casa.

Per la giornata di lunedì previste nevicate fino a quote pianeggianti/costiere sui settori centro-orientali della Sicilia settentrionale con apporti al suolo da deboli a moderati; al di sopra dei 200- 400 metri sulla Sicilia occidentale con apporti al suolo deboli. Temperature con valori minimi ancora molto bassi con diffuse gelate nelle zone interessate dalle nevicate.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.