Lunedì 16 Luglio 2018
Presentati risultati e prospettive del progetto territoriale per soggetti autistici


Inclusione sociale e turismo, la scommessa vinta dalla Cittadella della Speranza

di Andrea Rifatto | 08/07/2018 | ATTUALITÀ

1135 Lettori unici

Saglimbene, Rizzo, Miano, Crocitti, Caporlingua, Tono

Far incontrare comunità, istituzioni, aziende e associazioni per ribadire l’importanza dell'inclusione socio-lavorativa dei soggetti diversamente abili, in particolare autistici. E proporre una nuova forma di turismo partendo dal sociale. È stato questo l’obiettivo dell’evento “Bello ricevere, meraviglioso donare… la risposta del territorio”, organizzato ieri mattina in un noto ristorante di S. Teresa di Riva dall’associazione temporanea tra onlus “Autismo”, che opera alla Cittadella della Speranza di Nizza, in collaborazione con Coccinella Event di Carmen Saglimbene e Aloha Mare di Giovanni Tono. La giornata, condotta da Cettina Sciacca, si è strutturata con la presentazione del libro “La tradizione siciliana, quando la cucina incontra il territorio”, risultato di un percorso di inclusione socio-lavorativa seguito dei ragazzi che frequentano il Centro diurno della Cittadella, in collaborazione con il ristorante e l'Associazione Albergatori di Taormina. Il libro, tradotto anche in inglese, contiene non solo ricette ma anche info storiche e notizie utili su diverse città siciliane. “Una vera e propria guida per il turista – ha evidenziato Danilo Rizzo, coordinatore del progetto insieme a Carmelo Caporlingua  presidente di “Autismo”  – per fare turismo e valorizzare il territorio partendo dal sociale, dimostrando come tutti, nessuno escluso, possano dare il proprio contributo per la comunità in cui vivono. Un manuale che può benissimo finire sui tavoli della Bit di Milano consentendo a chi vuole conoscere le nostre zone e la Sicilia in genere di scoprire gusti, ricette della tradizione e luoghi storici".

A seguire è stato illustrato il progetto "Vacanze Sollievo", che comprende pacchetti turistici per soggetti autistici, iniziativa unica a livello nazionale e realizzato in provincia dall'azienda BB4KIDS Italia, piattaforma di case vacanza. A spiegarlo è stata la responsabile Valentina Ippolito: “Un’opportunità per far acquisire autonomia ai ragazzi autistici e portarli a sviluppare un modello organizzativo per offrire servizi turistici”. Durante l'evento gli chef speciali si sono esibiti in show coking apprezzati da tutti i presenti. Tra gli ospiti Veronica Crocitti del blog Scorci di Mondo e  la squadra di pallanuoto Delfini Blu di Palermo, prima formazione siciliana composta anche da giocatori disabili. Aziende e associazioni hanno portato la loro testimonianza sui progetti di inclusione avviati e la promozione di nuovi percorsi. “Bello ricevere, meraviglioso donare” è stata soprattutto occasione di incontro tra aziende, associazioni e società sportive della provincia e la comunità per esporre, anche tramite filmati, le testimonianze sui progetti di inclusione avviati in questo ultimo anno e la promozione di nuovi percorsi da intraprendere nei prossimi mesi. All’evento erano presenti anche il vicesindaco di S. Teresa Annalisa Miano con l’assessore Domenico Trimarchi, il sindaco di Furci Matteo Francilia e l’assessore Carmela Miuccio per Savoca.

 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.