Giovedì 19 Luglio 2018
Inaugurata la sede sociale del sodalizio presieduto da Carlo Giaquinta


Il mare tra scienza e cultura: nuovi progetti del Circolo Nautico Aliese

di Filippo Brianni | 09/04/2018 | ATTUALITÀ

950 Lettori unici

L'intervento del presidente Giacquinta

Dalla spiaggia dell’ex campo sportivo, tra barche e pescatori, salpa l’avventura del Circolo Nautico Aliese. L’obiettivo è condurre in porto un progetto a lungo termine, che punta ai profili ricreativi, ma anche a quelli scientifici ed educativi. Il battesimo della nuova sede del sodalizio di Alì Terme ha avuto luogo sabato mattina in via Marina, in un clima che il sole ed i partecipanti hanno reso abbastanza… caldo. La benedizione del parroco don Vincenzo D’Arrigo e i saluti del sindaco, Giuseppe Marino, hanno fatto da corollario agli interventi di presentazione di obiettivi e proposte del Circolo che si propone di traghettare le attività marinare nei mari calmi della sera, con gli eventi da organizzare al circolo, ma anche quelli tumultuosi del mattino, tra scuole e università, dove il Circolo punta a lanciare… esche importanti. Potenziare i rapporti con i dipartimenti universitari per migliorare la ricerca su mare e ambiente; potenziare, soprattutto, i rapporti con le istituzioni scolastiche per fare in modo che i ragazzi, nel mare, non ci vedano soltanto il loro svago estivo. Guiderà la ciurma Carlo Giaquinta, un “capitano” di lungo corso, che dopo anni di lavoro importante a Roma, ha deciso portare ad Alì Terme la propria esperienza. Fanno parte del Consiglio direttivo Mariano Pennizzotto (vicepresidente), Gianfranco Latella (segretario), Biagio Romeo (tesoriere) e Agatino Pistello (consigliere). Già tante le adesioni.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.