Domenica 19 Agosto 2018
Progetto di amicizia con l'Amministrazione. Previste altre iniziative in paese


I Marines di Sigonella "invadono" Furci e ripuliscono spiaggia e lungomare

di Andrea Rifatto | 07/08/2018 | ATTUALITÀ

1332 Lettori unici

I marines in spiaggia con il sindaco

Sono “sbarcati” di primo mattino a Furci a non per un’operazione militare ma di fratellanza all’insegna del rispetto dell’ambiente. Trentaquattro marines della base marina militare americana di Sigonella sono giunti ieri in paese per una tappa del progetto “Community relations”, attuata grazie alla collaborazione dell’ex assessore Raffaella Anastasi che ha fatto da tramite tra l’Amministrazione comunale e la base di Sigonella in virtù di una vecchia amicizia con il dottor Alberto Lunetta, responsabile delle relazioni esterne della base militare, che ieri ha accompagnato i marines nella cittadina jonica. Dopo una granita in piazza, accolti dal sindaco Matteo Francilia e dagli altri amministratori, i soldati hanno “invaso” la spiaggia e il lungomare e con sacchi e ramazze hanno raccolto i rifiuti, insieme a una quindicina di volontari locali con in testa il primo cittadino e in collaborazione con la Polizia metropolitana. “Ogni anno portiamo avanti 200 progetti di amicizia, in particolare nella Sicilia orientale, dove agiamo a fianco con iniziative incentrate soprattutto su interventi di pulizia e decoro in siti storici e archeologici, chiese, parrocchie e luoghi pubblici in genere ma anche attività di istruzione nelle scuole – ha spiegato Lunetta – e per Furci è stato un evento storico visto che siamo giunti qui per la prima volta, a dare il nostro contributo lanciando un messaggio alla collettività nel segno del rispetto dell’ambiente. Ringraziamo l’Amministrazione a nome del comandante di vascello Brent Trickel, comandante della base di Sigonella”. Il sindaco Francilia si è detto molto soddisfatto della giornata: “Abbiamo sempre detto che intendiamo spenderci con tutte le nostre forze nelle attività di decoro urbano – ha sottolineato -  e siamo molto contenti per questo progetto, segnale anche di fratellanza con i militari Usa e di apertura di un canale di amicizia. La collaborazione continuerà prossimamente con attività nelle scuole cittadine”. Il 18 agosto una delegazione di marines di Sigonella tornerà a Furci in uniforme per consegnare una targa di ringraziamento all’Amministrazione comunale.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.