Venerdì 20 Ottobre 2017
Decisione del Comune per evitare pericoli per gli automobilisti in transito


Crollano calcinacci dal viadotto dell'A18: chiusa una strada a Furci

di Redazione | 06/10/2017 | ATTUALITÀ

792 Lettori unici

L'accesso sbarrato lato via Battisti

Il crollo di calcinacci dal viadotto Furci dell'A18 Messina-Catania ha portato il Comune a chiudere la stradina di collegamento tra la via Cesare Battisti e l'arteria che costeggia il torrente Savoca e collega la Statale 114 alle frazioni a monte. La caduta di pezzi di calcestruzzo si è verificata ieri e dopo un sopralluogo della Polizia municipale e del tecnici comunali, oggi è stato deciso di sbarrare gli accessi all'innesto con via Battisti e all'altezza di via Contura Disi, posizionando degli avvisi di pericolo già a partire dall'innesto con la Ss 114. I piloni e i viadotti di entrambe le carreggiate dell'A18 presentano da tempo evidenti segni di degrado e negli anni scorsi il Consorzio per le autostrade siciliane è intervenuto per ripristinare le parti ammalorate. Evidentemente sono però necessari ulteriori lavori per eliminare le parti pericolanti. Il Comune di Furci aveva già segnalato al Cas la situazione di pericolo ma finora non sono stati messi in atto interventi. Quella stradina ricade in area autostradale in quanto si trova proprio sotto i viadotti e per questo motivo non dovrebbe essere consentito il transito. Nonostante ciò, è l'unica via di accesso per alcune abitazioni e insediamenti produttivi furcesi.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.