Martedì 21 Novembre 2017
Innovazioni nel servizio svolto finora dal Comune ma con modalità poco efficienti


Alì Terme, affidata la lettura informatizzata dei contatori idrici

di Gianluca Santisi | 03/11/2017 | ATTUALITÀ

641 Lettori unici

Le utenze da controllare sono 1.632

Sarà una ditta privata, con sede a Furnari, ad effettuare la lettura dei contatori idrici ad Alì Terme. La spesa ammonta a 4mila 380 euro. Il servizio sin qui è stato svolto da personale assegnato all'Area Tecnica, con rilevazione fisica, annotazione su registri cartacei e successivo caricamento manuale dei dati sul software a disposizione dell'Ufficio Tributi. Una modalità considerata “poco efficiente” dalla Giunta comunale. Più volte, il responsabile dell'Area Tecnica ha inoltre evidenziato come i carichi di lavoro già assegnati al personale rendano difficoltoso garantire anche il servizio di lettura contatori. Per questo motivo, il sindaco Giuseppe Marino ha deciso di assegnare ad una ditta specializzata il compito di eseguire i controlli, passando ad una procedura di lettura informatizzata con relativo software gestionale. In questo modo si potrà automatizzare il procedimento di caricamento dei dati nel database dell'Ufficio Tributi per l'emissione dei relativi ruoli. In occasione della rilevazione della lettura dei contatori il personale incaricato dovrà anche verificare eventuali anomalie, malfunzionamenti o manomissioni. Ci saranno vantaggi anche per gli utenti che potranno visualizzare e scaricare online i documenti emessi a loro carico, come fatture e moduli di pagamento, visualizzare lo storico delle letture e comunicare l'autolettura. Si potrà anche comunicare con il gestore telematicamente. Ad Alì Terme le utenze sono 1.632 e la rilevazione dei contatori dovrà essere effettuata entro il prossimo 31 dicembre.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.