Giovedì 29 Giugno 2017
Risparmi grazie all'avvio del porta a porta. Dall'8 aprile controlli sui conferimenti


Savoca, raccolta differenziata al 44% e tassa rifiuti in calo

31/03/2017 | AMBIENTE

1272 Lettori unici

Raccolta differenziata al 44,44% nel mese di febbraio e previsione del Piano Tari 2017 per complessive 247mila 858 euro, quasi centomila euro in meno rispetto al 2016, anno in cui il Piano Tari venne approvato per un importo complessivo di 330mila 711 euro Sono questi i dati emersi dalla recente riunione operativa richiesta dal sindaco Nino Bartolotta e tenutasi nei giorni scorsi presso il Comune di Savoca con il responsabile del cantiere jonico dell’Ato Me4, l’architetto Romualdo Santoro, per pianificare la nuova campagna di sensibilizzazione per la raccolta differenziata e concordare ulteriori iniziative per il controllo del conferimento dei rifiuti. Il risparmio sui costi di gestione del servizio conseguito nel 2016 grazie alla raccolta differenziata con il sistema del “porta a porta”, come promesso dall’Amministrazione savocese, sarà distribuito tra gli utenti già a decorrere dall’anno in corso, con una riduzione del tributo che dovrebbe attestarsi tra il 20 e 23% rispetto a quello sostenuto nel 2016.

“Vogliamo lanciare un messaggio chiaro agli utenti ed alla nostra comunità – ha dichiarato il sindaco Nino Bartolotta –: differenziare il rifiuto rappresenta un beneficio sia in termini ambientali che economici per l’ente e per gli utenti”. Da sabato 8 aprile prenderanno il via gli ulteriori controlli nelle attività di conferimento dei rifiuti e scatteranno le previste sanzioni a carico degli utenti che non rispetteranno le disposizioni vigenti in materia di differenziazione del rifiuto.











COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.