Mercoledì 28 Giugno 2017
Dal 2 maggio verranno rimossi i contenitori stradali. Istituiti nove punti di conferimento


Savoca, addio ai cassonetti: sarà solo raccolta porta a porta

di Gianluca Santisi | 21/04/2016 | AMBIENTE

714 Lettori unici

Cassonetto per l'indifferenziata nel territorio di Savoca

Dal 2 maggio a Savoca saranno rimossi tutti i cassonetti adibiti alla raccolta dei rifiuti solidi urbani. Il conferimento avverrà dunque esclusivamente mediante il servizio di raccolta differenziata con il sistema “porta a porta”, attivo su tutto il territorio comunale dallo scorso 11 gennaio e gestito dall’Ato Me4, che prevede la raccolta di frazione organica, carta e cartone, vetro, plastica e alluminio, rifiuti indifferenziati e ingombranti, conferiti dall’utenza tramite biopattumiere e sacchetti, così da salvaguardare il decoro del territorio, preservare l’ambiente dall’inquinamento e ridurre i costi di gestione. Per incentivare la percentuale di differenziata eliminando al contempo i costi del servizio ordinario di raccolta quotidiana di rifiuti indifferenziati, l’Amministrazione comunale, con un’ordinanza firmata dal sindaco Antonino Bartolotta, ha emanato nuove disposizioni in materia, stabilendo che dal 2 maggio sarà obbligatorio conferire i rifiuti solidi urbani esclusivamente con il sistema porta a porta, utilizzando i contenitori e i sacchetti multicolori forniti dall’Ato e secondo precise modalità. Lunedì e venerdì verrà raccolto l’organico, martedì toccherà a carta e cartone, mercoledì al vetro, giovedì plastica e alluminio, sabato verrà ritirata l’indifferenziata. Contenitori e sacchetti dovranno essere conservati all’interno della propria abitazione o in aree private di pertinenza fino all’esposizione fuori dalla porta di ingresso nei giorni e negli orari stabiliti: dalle ore 6 alle ore 8 per Savoca centro (piazze D’Annunzio e Fossia, vie Pentefur, San Rocco, Matrice, San Michele, San Giovanni, Pineta, Cappuccini, Sant’Antonio, San Borgo, Provinciale) e dalle ore 6 alle ore 9 per le frazioni Cucco, Santa Domenica, Romissa, Mancusa, Rogani, Cantidati, Scorsonello, Botte, San Francesco di Paola, Mortilla, Contura, Rina e in tutto il resto del territorio comunale fatta eccezione per il centro. I kit e i sacchetti per la raccolta differenziata sono disponibili presso l’Ufficio Anagrafe del Comune e presso la Delegazione di Rina.

Il Comune ha inoltre istituito nove “Punti di raccolta differenziata” mediante la collocazione di appositi cassonetti per carta, plastica, vetro, organico e indifferenziata, utilizzabili anche dagli esercenti di commercio ambulante. I punti di raccolta sono stati individuati a Contura superiore, Rina superiore (strada cimitero), San Francesco di Paola (accanto piazza), Botte-Scorsonello-Cantidati (strada Botte superiore), Savoca centro (parcheggio convento Cappuccini), Savoca centro (strada per Rina), Mancusa (di fronte piazza), Santa Domenica-Romissa (palazzetto dello sport), Rogani. L’obiettivo è superare il 65% di differenziata per non incorrere nell’applicazione dell’ecotassa regionale che sarà introdotta dall’1 gennaio 2017.










Più informazioni: raccolta differenziata savoca  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.