Venerdì 17 Agosto 2018
Differenziata al via per le utenze non domestiche: disciplinate le modalità di raccolta


Roccalumera e Furci, si parte con il porta a porta per negozi e imprese

di Andrea Rifatto | 30/05/2018 | AMBIENTE

937 Lettori unici

I cassonetti per le utenze non domestiche

Partirà il 5 giugno la raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti per le utenze non domestiche nei comuni di Roccalumera e Furci, consorziati nell’Aro “Valle del Dinarini”. Lo hanno stabilito i sindaci Gaetano Argiroffi e Sebastiano Foti con due ordinanze che disciplinano le modalità di raccolta e conferimento e stabiliscono le regole e i divieti che i titolari di attività del terziario, commerciali, produttive e industriali dovranno osservare per rispettare l’ambiente ed evitare di incorrere nelle sanzioni previste per i trasgressori. Per le utenze domestiche il servizio prenderà invece il via il 21 giugno. La differenziata porta a porta per le non domestiche partirà per tutte le tipologie di rifiuti ad eccezione dell’indifferenziato (residuo secco) che in questa prima fase si potrà continuare a gettare nei cassonetti stradali. Tutto il resto, ossia carta e cartone, vetro, plastica e metalli, rifiuti organici, dovranno essere conferiti negli appositi contenitori consegnati in questi giorni agli utenti dalla ditta che gestisce il servizio. Il conferimento dovrà avvenire su area pubblica, esponendo i contenitori presidiate. Il ritiro avverrà lunedì e venerdì per l’organico, martedì per carta e cartone, mercoledì per plastica e metalli, giovedì per il vetro. I cassonetti dell’indifferenziato verranno svuotati il sabato. Le ordinanze vietano ovviamente dal 5 giugno di abbandonare e depositare in maniera incontrollata rifiuti nel territorio dei due comuni, di depositarli al di fuori dei contenitori dati in dotazione nel giorno di raccolta. La violazione delle ordinanze comporterà sanzioni da 25 a 500 euro a carico dei trasgressori.solo negli orari consentiti e in maniera ordinata, nelle immediate vicinanze del numero civico, posizionandoli sul limite tra la proprietà pubblica e quella privata (marciapiede, soglia, ecc) in luogo accessibile ai mezzi di raccolta. Saranno ritirati solo i rifiuti conformi alla tipologia di raccolta prevista. I contenitori andranno esposti dalle ore 20 della sera prima fino alle 5 del giorno previsto per la raccolta. Per le utenze site nei vicoli e strade secondarie i rifiuti vanno depositati nell’angolo della strada principale. A carico dell’utente potranno comunque essere portati nel centro comunale di raccolta e nelle aree ecologiche.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.