Lunedì 18 Giugno 2018
Fino a settembre cassonetti svuotati per evitare disagi con le maggiori presenze


Rifiuti, a Nizza e Alì Terme scatta la raccolta domenicale

di Redazione | 27/05/2018 | AMBIENTE

654 Lettori unici

Cassonetti sul lungomare di Nizza

Raccolta dei rifiuti anche la domenica da oggi a Nizza di Sicilia e Alì Terme. I due sindaci, Pietro Briguglio e Giuseppe Marino, hanno infatti chiesto alla ditta che si è aggiudicata i servizi di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani all’interno dell’Aro “Valle del Nisi”, la Lts Ambiente di Sant’Agata di Militello, di effettuare lo svuotamento dei cassonetti anche nella giornata di domenica, nel periodo dal 27 maggio al 16 settembre. La richiesta, visto che il passaggio domenicale non era incluso nell’appalto dell’Aro, è stata avanzata considerano l’approssimarsi della stagione estiva, quando si registra un sensibile incremento della popolazione fluttuante nei due comuni costieri e dunque di conseguenza aumenta la produzione di rifiuti che vengono conferiti nei cassonetti stradali, che nella giornate di domenica sarebbero rimasti stracolmi. I corrispettivi del servizio saranno a carico dei due Comuni che hanno chiesto il passaggio supplementare dell’autocompattatore, con la ripartizione della relativa spesa calcolata sulla scorta delle percentuali utilizzate per il servizio e dei costi a misura previsti nel capitolato di appalto.

La raccolta differenziata porta a porta entrerà a regime a settembre, perché le amministrazioni hanno voluto evitare problemi con il sopraggiungere dei villeggianti. Contestualmente saranno quindi rimossi i cassonetti dalle strade. Domani pomeriggio si terrà a Fiumedinisi, comune capofila dell'Aro, una riunione operativa per stabilire tempi e modalità e cercare di stipulare delle convenzioni provvisorie con le ditte del settore affinché nei quattro comuni (Alì, Alì Terme, Nizza e Fiumedinisi) si possa continuare ad avere lo svuotamento delle campane stradali per la differenziata, in modo da consentire ai cittadini che già separano i rifiuti di poter usufruire del servizio. Sempre nei mesi estivi si inizierà con la distribuzione dei kit del porta a porta così da arirvare a settembre pronti a partire con il nuovo corso.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.