Venerdì 17 Agosto 2018
Fissate le date di consegna dei kit della differenziata. Da luglio le prime novità


Porta a porta a Fiumedinisi, Nizza, Alì Terme, Alì: ecco le tappe

di Redazione | 29/05/2018 | AMBIENTE

1536 Lettori unici | Commenti 1

Il kit per le utenze domestiche

Partirà a metà giugno la consegna dei kit per la raccolta differenziata nei comuni di Nizza di Sicilia, Alì Terme, Alì e Fiumedinisi. I tempi e le modalità di avviamento del servizio porta a porta sono stati fissati ieri nel corso di una riunione operativa svoltasi a Fiumedinisi, comune capofila dell’Aro “Valle del Nisi” che vede consorziati i quattro centri. All’incontro hanno partecipato il sindaco di Fiumedinisi Giovanni De Luca ed il responsabile dell'Area tecnica Claudio Crisafulli, gli assessori Natale Briguglio di Nizza e Mariarita Muzio di Alì Terme, il responsabile dell'Ufficio comune Aro, Benedetto Falcone e il titolare dell'Impresa Lts Ambiente, Salvatore Lo Vano. Assente il Comune di Alì. A partire dal 15 giugno saranno distribuiti i kit alle attività commerciali dei quattro comuni, per le quali il servizio di raccolta differenziata porta a porta avrà inizio tra l'1 e il 15 luglio; dall'1 luglio, invece, sarà avviata la consegna a tutte le utenze domestiche (nuclei familiari) censite dai rispettivi Comuni, un'attività che sarà organizzata mediante uno specifico calendario che verrà inviato a tutti i cittadini. Nel periodo estivo, caratterizzato dall'aumento della popolazione non residente, specie nei centri costieri, saranno distribuiti i kit (5 mastelli da 30 litri ciascuno di colore differente in base alla tipologia di rifiuto da conferire) e saranno organizzate alcune giornate informative per i cittadini, in preparazione al definitivo avvio del porta a porta previsto a settembre.  Nel frattempo, per agevolare e incrementare la percentuale di raccolta differenziata sul territorio, saranno allestiti dalla ditta i Centri comunali di raccolta, così come previsto nel capitolato d'oneri dell'impresa, nelle aree indicate dai Comuni: per Fiumedinisi in contrada Madonna delle Grazie, per Nizza in contrada Ficarazzi, utilizzabile anche dai cittadini di Alì Terme. I Ccr saranno dotati dei cassoni scarrabili per il conferimento delle varie tipologie di rifiuto differenziato (carta e cartone, vetro, plastica e metalli, ingombranti, legno, Raee ecc.), delle attrezzature necessarie alla registrazione dei dati di ogni conferimento e verranno secondo gli orari definiti da ciascun Comune. La rimozione definitiva dei cassonetti stradali è prevista al termine della stagione estiva, ossia non oltre l’1 ottobre.


COMMENTI

massimo | il 29/05/2018 alle 15:11:47

Finalmente si parte in un progetto vecchio ventennale , ma nuovo per il nostro territorio , leggendo sopra l'articolo vedo che il comune di Ali Terme deve portare i suoi rifiuti di raccolta differenziale nell'area di raccolta del comune Nizza , questo da cittadino non lo condivido anche perchè il centro di raccolta differenziale esistente non grande al fabbisogno e al degrado della nostra comunità ,poi con questo comune Ali Terme insieme a Fiumedinisi abbiamo la gestione del depuratore consorziale che ricade nel comune di Nizza , loro si lamentano ma i disagi ricadono nel nostro territorioi puzza ed altro , anche morosi negli interessi della nostra comunità , magari in campagna elettorale qualche candidato sindaco pavimenta dubbi senza pagare , allora dico si creano la loro piattaforma differenziale , e siamo tutti più liberi cari amministratori . il comune di Nizza avrà la tutela del suo locale e i cittadini potremmo essere più felici .

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.